29 marzo 2015

Per un ecologia dell'anima: siamo stati corrotti da Satana o... creati da lui?

praterie e cavalli si sono evoluti insieme, come dimostrano Viennir & Goldür 
Caro Diario,
siamo creati per sottometterci alla divinitá? Siamo stati progettati per soffrire, in maniera da garantire un lauto pasto ai progettisti? Da quando ho finito di scrivere Apocalisse Aliena queste e altre domande continuano a martellarmi la testa. La sequenza catastrofica di eventi di cui parlo da cinque anni é chiaramente in corso di svolgimento, non vi é possibile soluzione nel campo di ció che sappiamo. L'unica speranza é di guardare avanti, di esplorare campi sconosciuti, accettando la sfida di mettere in discussione chi siamo.
Questo é il primo di una serie di articoli a cui sto lavorando da tempo nel corso del quale che cercheremo le risposte.

02 marzo 2015

Scordatevi l'Ucraina: Mutilazioni Umane e NATO


Caro Diario,
la NATO é in guerra con gli alieni?
Cosa sanno i generali del patto atlantico delle torture atroci commesse da entitá non umane su vittime ignare? Sono le mutilazioni umane la prova che aspettavamo?
Questo articolo riprende il capitolo piú oscuro di Apocalisse Aliena e lo approfondisce con informazioni nuove, recentemente rilasciate dal ricercatore britannico Richard Hall di cui abbiamo giá parlato. Questo articolo parla di animali e esseri umani mutilati. Se il tema é troppo intenso é il momento di cliccare via questa pagina.

15 febbraio 2015

Meglio la III Guerra Mondiale e l'Estinzione che prendere gli UFO seriamente


Caro Diario,
Mentre la stampa di regime festeggia la presunta "vittoria" dei pacifisti occidentali sul malvagio  Putin, i problemi autentici alla base di questo conflitto non vengono da nemmeno considerati. Crollo della civiltá? Estinzione dell'umanità? Il fatto é che non ci sono soluzioni facile e nessuno vuole discutere quelle difficili: È meglio crepare tutti che aprire le menti.

10 febbraio 2015

Intanto nella vera ucraina: ... qui coltiviamo pomodori, a chi li venderemo? agli americani?





Caro Diario,

Ecco una cosa che non verrá mai mostrata dai criminali che siedono nelle redazioni e  stanno incitando alla terza guerra mondiale. Questo video viene da Velikaya nella regione di Zaporozhie.

In seguito alla quarta ondata di mobilitazione imposta dal governo della giunta di Kiev, un militare ucraino, che in base al suo accento sembra essere dell'ovest del Paese, prova ad arringare la folla facendo propaganda per il governo, nel tentativo di convincere la popolazione di quanto sia giusta la guerra contro il Donbass. Una donna prende la parola e gli chiede:

ma voi pensate proprio che siamo tutti idioti???

01 febbraio 2015

Italia: 24 milioni di morti in 10 anni quando collassa la rete elettrica


Caro Diario,
Spesso quando si parla di quanto siano drammatici i problemi che stiamo affrontando si  perde il senso delle cose. 
In caso di collasso della griglia elettrica provocato da un attacco militare il declino della popolazione sarebbe fino al 40% in soli 10 anni. Per descrivere come questo potrebbe avvenire abbiamo pubblicato su scribd il nostro scenario sul Collasso Della Trinacria.

27 gennaio 2015

Ufficiale Russo: a cosa somiglierebbe un VERO attacco Russo

Caro Diario,
Un autentico attacco russo nei primi 15 minuti paralizzerebbe tutte le comunicazioni, distruggerebbe l'elettroniche, neutralizzerebbe i droni, spegnerebbe per sempre i motori. Sarebbe poi seguito da una torma di elicotteri che farebbero a pezzi tutti i veicoli militari nemici bloccati, mentre gli Spetsnaz piomberebbero dietro le linee nemiche per eliminare i comandi. Lo afferma un anonimo ufficiale Russo, stufo delle continue assurditá che circolano.

25 gennaio 2015

Repressione interna in azione, chi dissente é un provocatore! - Il caso di Giulietto Chiesa



Caro diario,
ieri aggiornavamo il diagramma che mostra la strada verso il collasso. Fra i punti cruciali troviamo: le tensioni sociali sono esternalizzate, un nemico esterno viene indicato, repressione interna. 
Ecco qui un esempio: il  servizio della televisione estone sul ritorno a Tallinn di Giulietto Chiesa dopo l'arresto e l'espulsione di dicembre. Chiesa viene descritto come un provocatore ex comunista, che sparge odio e ostilitá. Questo nel paese che autorizza manifestazioni di veterani delle Waffen SS. La rinascita del nazismo in chiave anti russa, chiaramente tollerata - se non sponsorizzata- dalle potenze occidentali, somiglia da vicino a quella del fanatismo mussulmano. Di fatto c'é che in Estonia marciare in ricordo di una delle formazioni militari piú criminali della storia non é un problema, mentre cercare di ragionare se la Russia sia un pericolo per l'Europa é spargere l'odio.   Di seguito la traduzione dell'articolo della televisione estone, grassetto nostro:

24 gennaio 2015

l'Elite di Davos sa che la Guerra é vicina e sará molto distruttiva: prova

Caro Diario,
Una guerra regionale che si espande fuori controllo é il rischio maggiore per il 2015.
Lo dicono i mega ricconi riuniti come ogni anno a Davos nel loro annuale rapporto.

18 gennaio 2015

Generale russo: gli americani pensano di vincere la guerra terminucleare

Caro Diario,
"Non ti puoi nascondere" é il motto della nuova generazione di missili convenzionali ipersonici con cui gli americani pianificano di distruggere le capacità nucleari russe in un attacco a sorpresa.
Gli americani fanno del loro meglio per svalutare il potenziale missilistico nucleare russo. E potrebbero avere successo.
 lo dice il generale (in pensione) Leonid Ivashov intervistato dal sito Global Research.